2. Apprendistato professionalizzante over 29 anni

Confartigianato Imprese Veneto, in sede di rinnovo dei contratti regionali artigiani dell’Edilizia, dell’area Meccanica, dell’area Moda e della Chimica, Gomma, Plastica, Vetro, ha disciplinato il contratto di apprendistato professionalizzante con disoccupati di qualunque età precettori di trattamenti di sostegno al reddito (Naspi, mobilità, ecc.).

Con questo particolare contratto si mira a qualificare (insegnare un mestiere mai fatto prima) o riqualificazione (aggiornare le competenze di un lavoratore adeguandole alle specificità uniche della ditta che lo ha assunto) disoccupati over 29 anni garantendo loro un contratto di lavoro utile ai fini  contributivi e con tutte le tutele previste per i rapporti di lavoro subordinato.

Per le aziende il ricorso a questo contratto particolare contratto consente l’applicazione delle tabelle retributive relative al livello finale a cui tende il percorso di inserimento/insegnamento lavorativo con notevole vantaggio sul costo del lavoro. Sul sito di Confartigianato Imprese Marca Trevigiana sono consultabili le proiezioni inerenti il risparmio in virtù della vantaggiosa aliquota INPS. (VAI AL FASCICOLO INCENTIVI)

Ulteriore benefit per le imprese che applicano l’apprendistato è che lo stesso non viene computato sul monte complessivo del personale in forza (ad esempio nei limiti dimensionali previsti dalla legge quadro dell’artigianato -legge 443/85, o nel computo che impone l’obbligo di assumere disabili – legge 68/99).